Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Fill 1400x600 nymphenburg muc

Idee per il ponte del 25 aprile? Un viaggio a Monaco di Baviera!

Se siete alla ricerca di idee per organizzare una vacanza in occasione del ponte del 25 aprile, troverete in questo articolo suggerimenti utili per un viaggio a Monaco di Baviera tra parchi e itinerari alla scoperta di una città verde e primaverile.

Per prima cosa, una passeggiata all’Englischer Garten, il Giardino Inglese: un’enorme distesa naturale che, con un'ampiezza di 373 ettari, si estende dal centro fino alla periferia. I visitatori sono accolti dalla piccola Japanische Teehaus (Casa del Tè Giapponese), donata alla città dal governo di Tokyo in occasione delle Olimpiadi del 1972. All’intero del parco, si innalza la Chinesischer Turm (Torre Cinese) che ospita un tempietto in stile greco dal quale si gode una bellissima e romantica vista sul centro della città.

Imperdibile è poi il Botanischer Garten (Giardino Botanico) che si trova accanto al castello di Nymphenburg e si estende su un'area di 22 ettari. Si tratta di un vero e proprio paradiso botanico: oltre 14.000 esemplari tra alberi secolari, piante tropicali, piante rare e piccoli animali come scoiattoli, tartarughe, rane e api. Il Giardino Botanico è un luogo di studio e ricerca dell'Università e, in primavera, le fioriture e la meravigliosa distesa di tulipani offrono ai visitatori una vera a propria gioia per gli occhi e per lo spirito.

Gli appassionati di sport e di calcio non possono perdersi l’Olympiapark, il Parco Olimpico, anch’esso realizzato in occasione delle Olimpiadi del 1972. Anche se ha trent’anni di vita, il parco colpisce per la sua modernità e maestosità, con la sua famosa copertura a rete ondulante. L'imponente Olympiaturm, di 290 metri, domina il parco e dalla sommità si ha la vista su tutta Monaco. A primavera inoltrata e in estate, si può anche fare un giro in pedalò nel laghetto che divide in due il parco.

Altre tappe imperdibili sono poi il Tierpark Hellabrunn, lo zoo che dal 1911 ospita migliaia di specie animali provenienti da tutto il mondo; il castello di Blutenburg, una residenza di campagna dall’aspetto fiabesco fatta realizzare nel 1430 dal duca Albrecht III di Baviera; e il parco del Castello di Nymphenburg che è stato una delle principali residenze estive dei Wittelsbach.

Infine, non dimenticate che durante il ponte del 25 aprile potrete anche visitare la Frühlingfest: la famosa Festa di Primavera che vi abbiamo raccontato in questo articolo