Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Neonati in aereo, tutti i consigli per il volo

Volete prenotare un volo aereo per una vacanza e avete qualche timore a viaggiare in aereo con neonati? Niente paura, in linea generale non ci sono particolari controindicazioni per i viaggi in aereo con bambini di pochi mesi. Di seguito vi proponiamo alcuni consigli per volare serenamente con il vostro piccolo. Prima di partire, informate sempre il vostro pediatra che saprà fornirvi indicazioni più chiare in base anche alla specifiche condizioni del bambino.

Quando si viaggia in aereo con un neonato, il timore maggiore delle mamme è durante le fasi di decollo e atterraggio, il bambino possa avvertire fastidio o dolore alle orecchie. Quando la quota varia, infatti, le orecchie si possono otturare. Per risolvere il problema, in un adulto è sufficiente sbadigliare o deglutire, i neonati però non sono in grado di fare queste due semplici operazioni in modo spontaneo. Per risolvere il problema e indurli a deglutire, basta dargli un ciuccio, o un biberon con un po’ d’acqua da bere.

Se utilizzate latte artificiale, quando siete in volo utilizzate quello già pronto in bottiglia e non quello in polvere. È molto più pratico, in quanto non richiede misurini, diluizioni o sterilizzazioni. Il latte e gli alimenti per bambini sono considerati beni essenziali, quindi dopo aver effettuato gli appositi controlli all’aeroporto, potrete portarne a bordo anche quantità superiori ai 100ml.

Un altro consiglio molto utile quando si viaggia in aereo con neonati, è portare sempre con se a bordo un cambio extra per il bambino, comprensivo di pannolini e tutine di ricambio. Sarà molto utile nell’eventualità che il piccolo si sporchi!

Infine, non dimenticatevi di portare a bordo alcuni giochi per il bambino. Per farlo stare più tranquillo, è importante che il piccolo abbia con sè il suo giocattolo preferito o il suo oggetto transizionale. Per sicurezza, imbarcate anche un gioco nuovo. Il bambino potrebbe annoiarsi e una novità potrebbe distrarlo!