Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Fill 1400x600 gravidanza

Volare in gravidanza: consigli utili per viaggiare in aereo

Volare è diventata una prassi sempre più comune. Ma come ci si comporta se si è in gravidanza? Ecco una guida pratica con i nostri consigli per volare in gravidanza senza rischi.

Innanzitutto è bene accertarsi con il proprio medico curante e la propria ginecologa se esistono le condizioni per viaggiare. Se la gravidanza prosegue senza complicazioni, in maniera fisiologica, non ci sono rischi ed è possibile volare con noi fino alla 36esima settimana senza bisogno del certificato dello specialista. 

Acune compagnie aeree richiedono il certificato di idoneità al volo già dalla 28esima settimana, quindi per i voli in connessione è consigliato averlo sempre a portata di mano. 

Indipendentemente dal periodo di gestazione è comunque buona norma seguire alcuni consigli:

 

  • Comunicare sempre al nostro Sales Center se siete state affrontando una grazidanza gemellare, plurigemellare o con complicazioni
  • Scegliere abiti comodi e leggeri per il viaggio. Nel caso di vene varicose è bene indossare calze contenitive
  • Allacciare la cintura di sicurezza sotto la pancia, così a bordo come anche in automobile
  • Una volta in volo cercare di fare un po’ di movimento, camminando per qualche minuto lungo il corridoio ogni mezz’ora e da sedute ricordare di fare movimenti circolari con li piedi e le dita dei piedi
  • Bere molto (evitando se possibile le bevande gassate) è sempre buona prassi sempre, ma in particolar modo quando si vola.