Comunicato Stampa n. 10

Air Dolomiti, Compagnia italiana del Gruppo Lufthansa, ed Ersa, l'Agenzia regionale per lo sviluppo rurale del Friuli Venezia Giulia, hanno siglato una collaborazione per far conoscere e divulgare il Friulano e gli altri vini del Friuli Venezia Giulia attraverso una serie di eventi promozionali.

Nello Spazio Italia all'aeroporto di Monaco di Baviera è stata allestita, fino al 17 ottobre, un'elegante area espositiva di 40 mq personalizzata nell'arredo delle pareti, delle vetrine e del desk informativo dove vengono offerti flyer che illustrano la straordinaria varietà e l'elevata qualità dei vini del Friuli Venezia Giulia, descrivendo la peculiarità delle diverse aree di produzione, le otto zone DOC della regione e i sette Consorzi che le tutelano.

Il progetto di promozione prevede anche l'organizzazione, nella giornata di venerdì 14 ottobre, di una degustazione dei migliori vini del Friuli Venezia Giulia abbinati ad alcuni dei principali prodotti del paniere Tipicamente friulano, come il Prosciutto di San Daniele e il Formaggio Montasio.
Personale bilingue messo a disposizione da Air Dolomiti, affiancato da un tecnico Ersa, è garante della riuscita dell'iniziativa.

Come ha osservato l'Assessore regionale alle Risorse rurali, agroalimentari e forestali, Claudio Violino: "Si tratta di un'occasione unica per far conoscere ed apprezzare anche al di fuori dei confini regionali i grandi vini del Friuli Venezia Giulia. Con questo progetto intendiamo fidelizzare i consumatori di mercati che già conoscono i nostri prodotti, introducendo altresì negli altri, la curiosità di avvicinarsi al nostro mondo del vino che vanta una tradizione enoica che poche altre zone possono vantare. In particolare, intendiamo proporre il Friulano che, dopo la recente perdita della denominazione del Tocai con cui era conosciuto, molte delle nostre aziende hanno trasformato in porta bandiera. Ma anche eccellenti vini rossi come il Cabernet franc e il Refosco dal peduncolo rosso e insuperabili dolci tra cui il Picolit, il Ramandolo, il Verduzzo"

Il progetto è realizzato anche con la collaborazione dei sette Consorzi di tutela delle zone Doc della regione, il Consorzio del prosciutto di San Daniele e quello di tutela del formaggio Montasio.

  • VoloHotelCar
  • Passeggeri