Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

L’arte tocca il cielo con un dito grazie ad Air Dolomiti e Serafino Rudari

Si intitola “Reaching Out” l’opera dipinta dall’artista su un Embraer 195

per le nozze d’argento della Compagnia 

Air Dolomiti, Compagnia Aerea italiana del Gruppo Lufthansa, in occasione dei suoi 25 anni, porta in volo l’opera d’arte realizzata dall’artista e pittore veronese Serafino Rudari. Cielo e arte si incontrano così per celebrare un traguardo raggiunto con onore e costanza, valori che da sempre contraddistinguono l’azienda.  

Per festeggiare un momento importante, quali le sue nozze d’argento, Air Dolomiti ha deciso di dipingere l’opera “Reaching Out” su un lato della fusoliera del suo iconico Embraer 195 (marca IADJS). Proprio nell’incontro, Serafino Rudari ha trovato la sua ispirazione: il disegno rappresenta due mani che tendono ad avvicinarsi e che indicano il logo dei 25 anni. 

L’incontro è il momento in cui ci si rivolge l’uno verso l’altro, ci si avvicina quasi come a cercare di conoscersi, ci si protende per un confronto, un contatto o forse per trovare la più semplice forma di riconoscimento. Le mani sono il simbolo di questo incontro, sono volte verso l’idea, quasi a sfiorarla e a toccarla. Oggi vorrei dare forza a questo incontro, vorrei fosse l’immagine dei valori, dei gesti, dei pensieri e soprattutto della volontà di raccontare quest’idea che è diventata un percorso lungo 25 anni. Tutto quello che vogliamo essere, riusciamo ad esserlo se lo trasmettiamo con passione e perseveranza” spiega Serafino Rudari.

Questi sono i valori sostenuti fin dal principio anche dalla Compagnia, che in questi 25 anni ha voluto trasmettere la sua idea di business alimentando la passione non solo di chi lavora, ma anche dei suoi passeggeri e di tutti coloro che hanno creduto nelle sue potenzialità, permettendole così di portare avanti anche i progetti più ambiziosi.

Fin dagli inizi l’arte ha fatto parte di Air Dolomiti ed in questi 25 anni di attività la Compagnia ha sempre cercato di promuoverla con eventi dedicati e battezzando i suoi aeromobili con i nomi delle più celebri opere liriche. L’idea di dipingere un intero aereo è nata circa un anno fa, quasi per gioco, e sono orgoglioso che questo progetto abbia preso forma e si sia concretizzato. È per noi un anno speciale perché raggiungiamo un traguardo molto importante e celebrarlo in questo modo, con l’arte, è per me motivo di orgoglio: sono lieto di averlo fatto con un artista che condivide i nostri stessi principi” commenta Joerg Eberhart, Presidente & CEO di Air Dolomiti.

Serafino Rudari è un eclettico artista e pittore veronese che da alcuni anni collabora con Air Dolomiti. Nato in una famiglia dove l’arte è parte integrante del suo vivere e dove gli stimoli non mancano, estende i suoi interessi alla musica, al design e all’interazione delle Arti. La ricerca lo spinge ad intraprendere un viaggio fisico/sensoriale per le vie del mondo: dalle grandi capitali europee, all’America fino agli Emirati Arabi.

Per maggiori informazioni www.serafinorudari.it