Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Fill 1400x600 vini rossi

Vini rossi

Per i vini rossi la scala cromatica va dal porpora, al rubino, al granato o aranciato (con sfumature intermedie). In genere il porpora è il colore di un vino giovane, man mano che il vino invecchia perde parte del rosso per acquistare più color mattone. A tutto ciò si sommano poi gli aromi ed i sapori che vengono donati al vino dall’invecchiamento in botti. Per godere al massimo della bontà di un vino, bisogna essere attenti alla temperatura di servizio, a seconda del periodo di invecchiamento bisognerà adottare una temperatura di servizio diversa che va dai 16° per un vino rosso giovane, fino ai 20° per un vino lungamente invecchiato.



BINDI SERGARDI

La famiglia Bindi Sergardi risale al 1349 e da allora fino ad oggi ha vissuto e amato la terra di Siena, nella zona del Chianti Classico, dedicandosi alla produzione del vino. Alessandra Casini Bindi Sergardi rappresenta la ventitreesima generazione della famiglia e ne porta avanti i valori fondanti di integrità, autenticità e audacia.
Le tre tenute de I Colli, Mocenni e Marcianella hanno una forte identità culturale, promossa e raccontata attraverso i vini che ne esprimono il forte legame con il territorio.

Sito internet: www.bindisergardi.it

FAMIGLIA COTARELLA

Famiglia Cotarella è stata fondata nel 1979 a Montefiascone dai fratelli Renzo e Riccardo Cotarella con lo scopo di ridare lustro ai vecchi vitigni della zona. Nel 2004 si espanse con l’acquisto di un’azienda in Umbria. I territori di produzione sono concentrati in un’area collinare situata tra Umbria e Lazio, che si estende dal Lago di Bolsena sino alle colline che circondano Orvieto. Da gennaio 2017, Dominga, Marta ed Enrica sono arrivate ufficialmente alla guida dell’azienda. 
Con la nuova architettura di marca, Famiglia Cotarella è diventato il brand di riferimento che racchiude Falesco, Cotarella, Intrecci e Liaison.

Sito internet: www.famigliacotarella.it

  • I nostri vini nella cantina di bordo Air Dolomiti: TELLUS SYRAH

TENUTA GUADO AL TASSO


Tenuta Guado al Tasso si trova nella piccola e prestigiosa DOC di Bolgheri, sulla costa dell’Alta Maremma, a un centinaio di chilometri a sud-ovest di Firenze. Questa denominazione ha una storia relativamente breve (nasce nel 1995) ma vanta di una fama internazionale come nuovo punto di riferimento nel panorama enologico mondiale. Tenuta Guado al Tasso si estende su una superficie di 1.000 ettari - 320 piantati a vigneto - in una splendida piana circondata da colline conosciuta come “anfiteatro bolgherese” per la sua particolare conformazione. I vigneti di Guado al Tasso sono composti prevalentemente con uve di Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Cabernet Franc, Petit Verdot e Vermentino. Godono di un clima mite per la vicina presenza del mare: le brezze costanti mitigano le calure estive e i rigori dell’inverno, puliscono il cielo e tengono alto l’indice di insolazione.

Sito internet: www.guadoaltasso.it​

  • I nostri vini nella cantina di bordo Air Dolomiti: IL BRUCIATO


Tommasi - CANTINA DELL'ANNO

Tommasi Viticoltori è un’azienda familiare fondata nel 1902. La proprietà è diretta dalla quarta generazione della famiglia; nove membri lavorano insieme in completa armonia, ognuno dei quali è responsabile di un’area definita. È situata a Pedemonte, nel cuore della storica Valpolicella Classica, un lembo di terra che si estende a nord-ovest di Verona, compreso tra i monti Lessini ed il Lago di Garda. 
Da un minuscolo vigneto del nonno Giacomo, la famiglia Tommasi si è consolidata nel corso degli anni ed oggi possiede vigneti e tenute in cinque regioni d’Italia:
Tommasi Viticoltori e Tenuta Filodora, in Veneto;
Tenuta Caseo nell’Oltrepò Pavese, in Lombardia;
Casisano a Montalcino e Poggio al Tufo in Maremma, in Toscana;
Masseria Surani a Manduria in Puglia.
Paternoster a Barile in Basilicata. 
Le colline della Valpolicella Classica sono una terra privilegiata non solo per la storia, la cultura e le tradizioni ma anche per la bellezza del paesaggio e per la straordinaria vocazione alla vite.


Sito internet: www.tommasiwine.it