Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Air Dolomiti racconta Bologna in modo inedito con “alternative guide”

Una guida esperienziale tra le tradizioni e la cultura del capoluogo emiliano.

Air Dolomiti, Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, con il progetto alternative guide introduce una vera rivoluzione nel mondo delle guide turistiche: tutti coloro che vogliono viaggiare con la Compagnia verso il territorio emiliano da oggi possono scoprire tutti i segreti e la vera anima di Bologna. La Compagnia ha ideato una guida che valorizza il territorio e allo stesso tempo le attitudini di ogni singolo viaggiatore, perché offre la possibilità di seguire l’itinerario più in linea con le proprie inclinazioni. Consultabili gratuitamente in una versione ridotta su https://www.alternativeguide.it/, alternative guide è un progetto pensato per il turismo incoming affinché ogni turista straniero possa esplorare la città attraverso gli occhi di chi la vive tutti i giorni. Le versioni complete in inglese e in tedesco potranno essere acquistate direttamente dallo shop online https://www.airdolomitishop.com/

Air Dolomiti, che ha iniziato a volare nei cieli d’Europa nel 1991 creando un ponte culturale tra l’Italia e la Germania, oggi con alternative guide intraprende un progetto volto a promuovere il turismo a Bologna e nelle altre province italiane servite dalla sua flotta. 

Per ogni città sono stati individuati cinque percorsi tematici (lifestyle, sport, cultura, local e fuori città), raccontati rispettivamente da cinque profili di viaggiatori (la miss, lo sportivo, l’intellettuale, l’esperto e l’esploratrice) da cui i lettori potranno lasciarsi ispirare per intraprendere un’esperienza che permetta loro di visitare ciò che è realmente vicino ai propri interessi. Air Dolomiti non vuole sostituirsi alle solite guide, alle mappe che si possono comodamente scaricare, agli itinerari classici e più battuti, ma preferisce regalare suggestioni, consigli ed emozioni a coloro che visitano queste destinazioni. 

Bologna, detta anche la rossa, per il colore caratteristico dei mattoni delle case, la grassa, in riferimento alla ricca e saporita tradizione gastronomica e la dotta, considerato che la prima Università è sorta propria nel capoluogo emiliano, è una città unica al mondo, e alternative guide è lo strumento perfetto per scoprire tutti i suoi angoli più nascosti e meno conosciuti. 

La Bologna descritta in alternative guide è una città ricca di fascino e storia: molti, infatti, sono i nomi di artisti che hanno contribuito a renderla grande, come Lucio Dalla, Pier Paolo Pasolini e Francesco Guccini. Così, con l’esploratrice si può passeggiare sui colli bolognesi e arrivare presso il Parco di Villa Ghigi uno dei polmoni verdi della città; per tutti coloro che sono amanti della buona tavola, è possibile degustare i veri tortellini presso Tamburini – Antica Salsamenteria Bolognese, definita dalla miss “La Mecca” di questa pasta ripiena. L’intellettuale ci guida invece nell’area adiacente Piazza San Francesco, dove in Via del Pratello 41, l’emittente Radio Alice, la più importante radio libera italiana, ruppe il monopolio sulle frequenze, segnando così la storia degli anni 70.

Air Dolomiti non perde mai di vista le esigenze dei propri passeggeri: oggi con Alternative Guide offre loro un incredibile strumento che pone in risalto le infinite grandezze ed eccellenze dei territori delle sue destinazioni italiane.