Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Fill 1400x600 mal d aereo1400x600

Mal d'aereo: 5 consigli per affrontarlo e viaggiare tranquilli

La cinetosi in volo, o mal d’aereo, rappresenta per molte persone un vero problema. I sintomi più diffusi di questo disturbo sono nausea, mal di stomaco, vomito e vertigini. L’origine di questa condizione è da ricercarsi nei movimenti e nelle oscillazioni dell’aereo mentre è in volo. Una volta decollati, l’occhio umano registra la mancanza apparente di movimento all’interno della cabina mentre l'orecchio rileva le oscillazioni del velivolo. Il cervello riceve quindi messaggi contrastanti dagli apparati sensoriali e induce una sensazione di perdita dell’equilibrio e malessere. Per aiutare ad alleviare questo disturbo, ci sono alcuni metodi che potete sperimentare prima e durante il volo.
 
Eccovi 5 semplici accorgimenti per prevenire e combattere i sintomi del mal di aereo: 
 
Fate un pasto leggero prima di salire a bordo: volare a stomaco vuoto, contrariamente a quanto si pensa, non aiuta a evitare il mal d'aria, bensì lo stimola. È quindi consigliabile consumare qualche snack a base di frutta e verdura o alcune fette biscottate prima dell’imbarco. Meglio evitare caffè, alcool, nicotina e cibi grassi che potrebbero rallentare la digestione e causare nausea.
 
Posizionatevi nel posto giusto: scegliete un posto vicino al finestrino e cercate di fissare un punto all'orizzonte per dare un riferimento esterno al cervello. Se viaggiate dopo il tramonto, scegliete un posto nella parte centrale dell’aereo dove i movimenti e le oscillazioni del velivolo sono attenuati. Infine, per ogni evenienza, controllate dove sono posizionati i sacchetti per il mal d’aria.
 
Evitate di leggere o fissare gli schermi dei vostri dispositivi elettronici a lungo: come nel caso del mal d’auto, concentrare lo sguardo su un oggetto tra le vostre mani o all’interno della cabina facilita la perdita dell’orientamento, provocando nausea. Cercate di guardare fuori dall’aereo e concentratevi sui dettagli a bordo solo per brevi lassi di tempo.
 
Masticate una gomma alla menta e concentratevi sulla respirazione: l'azione di masticare stimola la digestione e il rilassamento. L’aroma di menta, inoltre, ha un’azione distensiva sullo stomaco, alleviando la sensazione di nausea e indigestione. Nel frattempo, cercate di fare respiri lenti e profondi per conciliare il sonno.
 
Ricorrete a farmaci antinausea o a rimedi naturali: tra i farmaci senza obbligo di ricetta comunemente usati contro il mal d’aria troviamo gli antistaminici ad azione sedativa, da assumere mezz’ora prima del volo, o il cerotto a base di scopolamina, da applicare dietro l’orecchio. Ricordatevi di prendere visione degli eventuali effetti indesiderati tra cui secchezza della bocca e visione offuscata. Esistono anche rimedi naturali molto efficaci contro il mal di aereo come lo zenzero, che si ritiene abbia un’azione antinausea, o il limone, che con il suo sapore acre invita il cervello ad una maggior attenzione alle informazioni provenienti dal corpo. 
 
Ci auguriamo che questi consigli vi aiuteranno a combattere il mal d’aereo. Vi ricordiamo che per ogni esigenza il nostro personale di bordo è felice di assistervi. Buon viaggio con Air Dolomiti!