Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Fill 1400x600 fondazione pi  di un sogno 1400x600

Fondazione Più di un Sogno Onlus

Natale 2016 - Air Dolomiti ha deciso di far volare un po' più in alto Fondazione Più di un Sogno Onlus con una donazione, preziosa per poter offrire a giovani con sindrome di Down e disabilità intellettiva una migliore qualità di vita e la piena inclusione sociale.

Con questo gesto abbiamo voluto dare il nostro contributo a migliorare il progetto “Io sogno per me” e i percorsi di formazione al lavoro “Hub formativi” che coinvolgono 45 giovani e adulti del territorio veronese.

I due progetti sono legati da un filo inscindibile in quanto l’autonomia e la capacità di gestire la propria persona e i propri spazi sono fondamentali per poter ambire ad un lavoro presso un’azienda locale, e senza il lavoro non si può pensare ad una vita indipendente.

“Io sogno per me” è l’insieme dei percorsi di autonomia proposti alle famiglie a partire dai quattordici anni e ha come obiettivo quello di fornire abilità relazionali da spendere nella vita quotidiana: dalla gestione del denaro e del tempo, fino alla capacità di prendere un mezzo pubblico e prendersi cura di una casa.

Per fare questo, il progetto oggi viene realizzato in quattro appartamenti in affitto a San Giovanni Lupatoto, tre dei quali sono stati attrezzati con tutto il mobilio necessario per realizzare stage di vita indipendente. Sono inoltre dotati di apparecchiature di videoripresa e domotica al fine di poter monitorare le attività e garantirne anche la sicurezza. Il quarto appartamento verrà attrezzato nel 2017 e diventerà l’appartamento “di passaggio” per quei ragazzi che sono pronti ad andare ad abitare da soli. Da gennaio infatti, tre ragazzi, tutti lavoratori, con sindrome di Down, vivono in autonomia in uno degli appartamenti. E il prossimo anno c’è un gruppo di ragazze, anche loro lavoratrici, che potranno fare questo importante passaggio.

Saper essere lavoratori è il cuore dei percorsi formativi e l'impegno della Fondazione è quello di simulare, nei magazzini a disposizione, un reale luogo di lavoro al fine di prepararli per potersi candidare nel mondo del lavoro.

Questo aspetto è cruciale per le famiglie, in quanto terminato il percorso scolastico le prospettive sono limitate e poco soddisfacenti. Per questo motivo arrivano continue richieste da parte di famiglie veronesi.

Poter contare sul sostegno dei donatori è importante per Più di un Sogno perché, fin dalla nascita, si impegna a realizzare la missione seguendo il principio di sussidiarietà ossia proponendo a tutti i portatori di interesse di compartecipare alla realizzazione: dalle famiglie all’ente pubblico, fino alle imprese e la società civile tutta.

Oggi, l’intervento delle imprese, dei donatori privati o istituzionali rappresenta più del 70% dei fondi che permettono alla Fondazione di realizzare i progetti, insieme alle terapie rivolte ai bambini più piccoli che sono circa sessanta.