Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Fill 1400x600 masi 1400x600

Masi Agricola Cantina dell'anno

Air Dolomiti e Masi Agricola: una degustazione ad alta quota!

Air Dolomiti sceglie Masi Agricola vino del 2018! Il servizio di bordo Settimocielo, che vuole costantemente garantire un’esperienza unica ai passeggeri, nel 2018 arricchisce la propria proposta mettendo a disposizione su tutti i voli della Compagnia una selezione di etichette prodotte da Masi, con l’obiettivo di promuovere le ricchezze e le tradizioni del territorio italiano. I vini proposti si alternano tra il Colbaraca Soave Classico, vino bianco dal sapore delicato, il Valpolicella Classico Superiore Toar, vino rosso corposo ma allo stesso tempo morbido e il Moxxè Pinot Grigio, spumante delicato con un tocco di appassimento. 

Masi è produttore leader di Amarone e da sempre interpreta con passione i valori delle Venezie. 
La sua storia inizia alla fine del XVIII secolo, quando la famiglia Boscaini acquista pregiati vigneti nella piccola valle denominata “Vaio dei Masi”, nel cuore della Valpolicella Classica. Da oltre quarant’anni ha avviato un ambizioso progetto di valorizzazione di storiche tenute vitivinicole, collaborando con i Conti Serego Alighieri, discendenti del poeta Dante, proprietari della tenuta che in Valpolicella può vantare la più lunga storia e tradizione, con i Conti Bossi Fedrigotti, prestigiosa griffe trentina con vigneti in Rovereto e con Canevel, produttore di Spumanti di eccellenza in Valdobbiadene. Masi possiede inoltre le tenute a conduzione biologica Poderi del Bello Ovile in Toscana e Masi Tupungato in Argentina.

Il suo presidente, Sandro Boscaini, rappresenta la sesta generazione della famiglia che ha contribuito a creare con l’Amarone Masi un’eccellenza italiana. Il grande amore per il prodotto principe del Veneto gli è valso l’appellativo di “Mister Amarone”, coniato in un libro a lui dedicato.

Masi ha un’expertise riconosciuta nella tecnica dell’Appassimento, praticata sin dai tempi degli antichi Romani, per concentrare colore, zuccheri, aromi e tannini nel vino, ed è uno degli interpreti storici dell’Amarone poiché sin dal 1772 ha avuto a disposizione vigneti prestigiosi e luoghi di appassimento di pregio. È stata la prima casa vinicola, negli anni Cinquanta, ad introdurre in Valpolicella il concetto di cru o single vineyard. Agli inizi degli anni Ottanta il Gruppo Tecnico Masi ha rivoluzionato l’arte di produrre l’Amarone rendendolo un “vino moderno dal cuore antico”. Sintesi di queste conoscenze tecniche è l’Amarone Riserva di Costasera. 

Oggi Masi produce cinque diversi Amaroni, la gamma più ampia e qualificata proposta al mercato internazionale. 
Tra i recenti riconoscimenti, i 96 e 95 punti dati da Wine Advocate agli Amaroni cru Mazzano e  Campolongo, e la conferma che il Costasera è l’Amarone più conosciuto e “ricercato” al mondo, primo in classifica per popolarità secondo Wine Searcher. Masi è stata inoltre la prima azienda veneta chiamata a condurre una sezione plenaria di assaggio alla Wine Experience di Wine Spectator, dove nel 2014 sono state degustate quattro decadi di Amaroni Masi appartenenti alla Cantina Privata Boscaini, una collezione unica di vini pregiati, preziosi Cru e grandi annate di Amarone.

Masi è ambasciatrice dei Valori Veneti e della cultura delle Venezie nel mondo ed è presente con i suoi vini in oltre 90 Paesi.

 

Il viaggio nei profumi e sapori del Veneto, però, non termina a bordo! Tutti i passeggeri Air Dolomiti che presenteranno la propria carta d’imbarco e il voucher, - ottenibile a bordo tramite la piattaforma Inflight Entertainment - a Tenuta Canova di Lazise, avranno l’opportunità di vivere un’esperienza unica nelle cantine in compagnia di una guida dedicata, oltre che una degustazione delle migliori etichette totalmente gratuita

 

 

MASI WINE EXPERIENCE

Con la Masi Wine Experience la storica azienda ha aperto al consumatore le porte delle proprie sedi: in Valpolicella, con la possibilità di visitare le cantine Masi e le nobili Possessioni Serego Alighieri; a Tenuta Canova a Lazise del Garda, dove la visita si accompagna alla scoperta della cucina di territorio nel giusto abbinamento con il vino; a Zurigo nell’elegante Masi Wine Bar and Restaurant, fino a Masi Tupungato in Argentina dove si è accolti in un’azienda totalmente ecosostenibile, una vera e propria oasi di biodiversità. Il tassello più recente del progetto: il Masi Wine Discovery Museum, museo “esperienziale” del vino creato all’interno di Tenuta Canova.
Masi si è recentemente aggiudicata il premio Best of Wine Tourism 2017 entrando nel network mondiale delle Great Wine Capitals “per aver realizzato un circuito esperienziale legato al vino che esalta tutti gli aspetti ad esso legati e volti alla soddisfazione della curiosità dell’enoturista più esigente… Con il progetto Masi Wine Experience il percorso per i vari aspetti del turismo enologico si trasforma in un’occasione di conoscenza, di approfondimento e di relax.”