Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiorna il tuo browser per vedere questo sito correttamente. Aggiorna adesso

×

Logo r.e.b.u.s.  fill  1400x600

Progetto R.E.B.U.S. FARMA

Tra i diritti essenziali della persona, accanto al diritto di accesso al cibo, vi è sicuramente anche un altro diritto fondamentale: il diritto alla salute.
La povertà sanitaria in Italia è in aumento e le famiglie povere continuano a dedicare alla loro salute una quota sempre più bassa delle proprie risorse, trovandosi spesso nella condizione di dover scegliere se mangiare o curarsi, quando non si trovano in difficoltà su entrambe le cose.

Su questa premessa, le ACLI di Verona con il progetto “ R.E.B.U.S. – Recupero Eccedenze Beni Utilizzabili Solidalmente”, accanto al recupero di generi alimentari, hanno attivato una rete locale di solidarietà per la donazione ed il recupero dei prodotti farmaceutici invenduti in scadenza (parafarmaci, prodotti per igiene, integratori alimentari e OTC, con esclusione dei farmaci così detti “etici” soggetti a prescrizione medica).
Attraverso un circuito virtuoso che coinvolge farmacie, istituzioni e una ventina di associazioni caritative del territorio è possibile oggi recuperare c.a. 6000 confezioni l’anno di prodotti farmaceutici e di destinarli a persone in stato di bisogno.
Tra gli attori chiave vi è anche Federfarma Verona, che da due anni ha siglato un protocollo con ACLI Verona per il coinvolgimento delle farmacie associate. 

A questo progetto prende parte anche Air Dolomiti che donerà agli enti caritatevoli del territorio tutti quei farmaci che non possono più essere trasportati a bordo dei velivoli.